• forniture industriali

compensatori di dilatazione

I compensatori di dilatazione vengono impiegati nelle tubazioni, in apparecchiature ed in tutti i casi dove occorre assorbire dilatazioni termiche. Essi sono impiegati nelle raffinerie, industrie chimiche, centrali termiche e nucleari, impianti criogenici, ecc., con pieno successo. Le condizioni di lavoro dei compensatori possono variare, per la pressione, da pochi millimetri di colonna d’acqua sino ad oltre 9,81 Mpa (100 kg/cmq) con temperature variabili tra -250°C e 900°C. Pertanto il compensatore di dilatazione, essendo un componente di elevato contenuto tecnologico, deve essere correttamente scelto, progettato, fabbricato, collaudato ed installato, in funzione delle condizioni di esercizio. Essi sono composti dal soffietto, dal convogliatore e dagli attacchi.

Il materiale più usato per la realizzazione del soffietto è l’acciaio inossidabile AISI321, ma può essere costruito anche in AISI316, INCONEL, ecc.

Gli attacchi possono essere flangiati, filettati o a saldare nei materiali acciaio al carbonio, acciaio inossidabile, acciai legati, ecc., inoltre, su richiesta si possono realizzare attacchi su specifica cliente.

tubi flessibili

Molto usati nell’industria sono anche i flessibili metallici e in gomma. I tubi metallici flessibili sono idonei per convogliare una vasta gamma di liquidi o gassosi entro ampi limiti di temperature e pressioni. Sono realizzati con tubi in acciaio inossidabile corrugato a ondulazioni parallele senza alcuna saldatura circonferenziale e completo di singola o doppia treccia esterna di rinforzo in acciaio inox. Siamo in grado di fornire tubi flessibili metallici in accordo alle particolari e specifiche esigenze di ogni singolo cliente e con la più ampia tipologia di attacchi.

I tubi flessibili in gomma trovano principale applicazione in pneumatica e oleodinamica per la loro resistenza alle altissime pressioni, ma vengono usati molto anche per convogliare fluidi alimentari, acidi, ecc.

Sono fornibili con inserti e rivestimenti tessili e metallici, di qualsiasi lunghezza e con attacchi filettati e flangiati secondo norme din, sae, ecc.

guarnizioni

Le guarnizioni sono i ricambi più usati nelle manutenzioni di impianti industriali in particolare per revisionare valvole e apparecchiature in genere. Ci sono diversi tipi di guarnizione per ogni applicazione.

Guarnizioni spirometalliche composte da una spirale in acciaio inossidabile rivestite di grafite o ptfe con o senza anello di centraggio in acciaio al carbonio cadmiato, zincato o verniciato oppure in acciaio inossidabile posto internamente e/o esternamente alla spirale così da dare una più alta resistenza alla spirale e permettere un montaggio più veloce della stessa. Sono disponibili a norme ASTM, UNI EN nei range di pressione S. 150 - 1500 e Pn 10 – 160.

Metallo plastiche composte da un’anima morbida e un rivestimento in metallo. Quest’ultimo serve a mantenere la guarnizione più compatta e quindi più resistente. L’anima invece grazie alla sua morbidezza si adatta perfettamente alla superficie su cui appoggia dando una tenuta maggiore.

Ring joint dal R11 al R66 in acciaio al carbonio e acciaio inossidabile.

Lastre e guarnizioni piane composte da fibre minerali, gomma, ptfe, fibre aramidiche, grafite, carbonio ecc. Questi materiali possono essere usati singolarmente o mescolati tra di loro creando prodotti tecnologicamente sempre più avanzati e risolvendo problematiche di compatibilità e tenuta con ogni tipo di fluido. A magazzino potrete trovare una vasta gamma di guarnizioni standard ASTM e UNI EN in tanti spessori, formati e diametri.

Trecce e baderne realizzate da filati tessili e non, intrecciati tra di loro per dare un'alta resistenza a rottura e dare maggior sicurezza di tenuta. Vengono usate soprattutto come ricambi su pompe, valvole, portelloni di forni e accoppiamenti flangiati. I materiali usati sono tantissimi, anche qui usati singoli o mescolati tra di loro (grafite, ptfe, cotone, fibra ceramica, fibra di vetro ecc.). Disponibili in varie misure e combinazioni di materiali.

O-ring, anelli di tenuta, guarnizioni a labbro in gomma nbr, viton, silicone, ptfe, poliuretano.

Pronte a magazzino una vasta gamma di queste guarnizioni come o-ring serie inglese e serie metrica nbr, viton, silicone, poliuretano in diverse mescole e dmensioni.

raccordi

La Fosteel commercializza raccordi ad alta pressione mettendo a disposizione della clientela il proprio magazzino, ben fornito di questa tipologia di raccordi dal normale manicotto ai più complessi inserti di derivazione per tubazione nella S.3/6000.

I materiali stoccati sono principalmente acciaio al carbonio e acciaio inossidabile, mentre acciai legati sono fornibili su richiesta.

I raccordi forgiati alta pressione si possono reperire nella versione SW, NPT, BSP, BW secondo le norme ASTM / ASME, BS, DIN, AFNOR ecc.

Raccordi B.W. saldati e senza saldatura nei diametri ½" - 24" in acciaio al carbonio secondo norme ASTM/ASME nelle tipologie curve, tee, riduzioni concentriche, riduzioni eccentriche e fondelli nelle schedule 20, 40, STD, 80, XS, 160. Materiali diversi come acciaio inossidabile a stock dal ½" al 8". Acciai legati e diametri diversi fornibili su richiesta con consegne celeri.

Raccordi B.W. a norme UNI EN ricavati da tubo saldato e senza saldatura in acciaio al carbonio fino al Dn 800 e acciaio inossidabile 304L e 316L fino al Dn 200 principalmente curve, tee, riduzioni concentriche, riduzioni eccentriche, fondelli. Su richiesta fornibili altri materiali e diametri.

Inoltre, è possibile fornire raccordi in ghisa malleabile, ottone, bronzo, rame per applicazioni acquedottistiche e riscaldamento e raccordi ad ogiva in acciaio al carbonio e acciaio inossidabile per applicazioni strumentali, oleodinamica, pneumatica.

Flange

Importante ruolo occupano nel settore industriale anche le flange. E' il punto di unione tra due tubazioni, tra tubi e valvole, tubi e apparecchiature ed essendo un punto debole si presta particolare attenzione alla loro qualità e capacità di tenuta. Ci sono varie tipologie di flange, tutte dipendenti da un unico fattore che è la pressione.

Flange a norme ASTM, MSS SP44, AFNOR, UNI EN disponibili nei materiali acciaio al carbonio e acciaio inossidabile, nella serie 150 - 4500 e nelle versioni slip- on, weldin- neck, blind, screwed, lap joint, socket-weld, long weldin-neck.

Apri la vetrina

tubi

Tubi saldati e senza saldatura a norme API nei materiali acciaio al carbonio A106 grA, A106 grB, A333 gr6 in barre lunghezze commerciali da 6 e 12 metri, nelle schedule 20, 40, STD, 80, XS, 160 e nei diametri ½" - 24".

Fornibili anche materiali acciaio inossidabile A312 TP304, 304L, 316, 316L nelle schedule 10s, 40s, 80s. Altri materiali, spessori e diametri su richiesta.

Tubi saldati e senza saldatura a norme UNI EN in tutti gli spessori esistenti, diametri dn15 - 800, nei materiali acciaio al carbonio e acciaio inossidabile in barre commerciali da 6 metri.

Apri la vetrina

valvole (a norme astm/asme/api)

In tutti i settori industriali trovano largo impiego le valvole a sfera. In particolare su tutte le applicazioni dove è necessario intercettare fluidi che essi siano acqua, gas, fluidi molto densi o molto abravisi. Per ognuna di queste applicazioni ci sono delle valvole a sfera create su misura con un proprio design e combinazione di materiale.

Le più comunemente usate sono le valvole monoblocco, split body, tre pezzi, trunnion, top entry, end entry. Ogni categoria può essere realizzata con il corpo ricavato da fusione, forgiatura del metallo o da lavorazione meccanica partendo da tondi in barre.

I materiali usati vanno dagli acciai più comuni come acciai al carbonio e acciai inossidabili, alle leghe più particolari per impieghi più gravosi.

attuatori per valvole

Uno degli accessori più importanti, abbinabili alle valvole, è sicuramente l'attuatore.

E' un sistema che permette di manovrare qualsiasi tipo e dimensione di valvola senza la mano dell'operatore. Infatti tramite l'alimentazione pneumatica, elettrica o idraulica, l'attuatore apre o chiude autonomamente le valvole.

Molto diffusi sono gli attuatori pneumatici. Hanno costi sostenuti e buona affidabilità; si dividono in semplice e a doppio effetto e sono costruiti in ghisa, alluminio o acciaio e sono alimentati da aria compressa.

attuatori elettrici per valvole

Molto importanti per la manovra delle valvole sono anche gli attuatori elettrici. Essi si suddividono principalmente in multigiro, lineari, angolari e a leva. Hanno diverse alimentazioni 24 - 110 - 220 volt, diverse frequenze 50 - 60 hertz ecc. e diversi valori di coppia. Sono costruiti in ghisa, acciaio e alluminio e sono alimentati da corrente elettrica. Inoltre su richiesta gli attuatori si possono avere corredati di certificazione CE PED, ATEX ecc.

valvole (a norma uni en)

Nei settori acquedotti stico, siderurgico, riscaldamento, navale, alimentare vengono utilizzate valvole a norme UNI EN nelle versioni saracinesche, globo, ritegno, sfera, filtri y, farfalla, ecc. con corpo in acciaio fuso al carbonio, inossidabile, ghisa, bronzo, ottone. Gli attacchi alle linee possono essere flangiati Pn6 - 250 o filettati gas cilindrico.

scaricatori di condensa

Grazie alla collaborazione con uno dei più grandi produttori di apparecchiature per vapore del mondo, oggi la Fosteel gestisce a magazzino scaricatori di condensa, barilotti di condensazione, manifold, nelle più svariate versioni, mettendo a disposizione dei suoi clienti un'ampia linea di ricambistica su vapore e condensa e un supporto tecnico adeguato. Scaricatori di condensa a secchiello rovesciato, a galleggiante, termodinamico, termostatico sono alcune delle tipologie di scaricatori esistenti. Si possono realizzare in materiali diversi come acciaio al carbonio, acciaio inossidabile per vapore bassa e media temperatura e in acciai al cromo per alte e altissime temperature. Gli attacchi possono essere flangiati, filettati e a saldare a norme ASTM e UNI EN.

I manifold sono usati in gran numero per la distribuzione del vapore e per la raccolta di condensato eliminato dalla linea di servizio principale. Tradizionalmente i manifold sono ricavati da tubi, chiusi dai fondelli saldati sulle estremità, e da un gran numero di connessioni, perciò sono usati per la distribuzione del vapore o per raccogliere il condensato. Sono costruiti in acciaio al carbonio, acciaio inossidabile, acciai al cromo, ecc.

prodotti rivestiti in ptfe

Prodotti di tipologia e materiali diversi (valvole in ghisa e acciaio, flessibili in acciaio e in gomma, compensatori in acciaio e in gomma), i PTFE hanno tutti una particolarità in comune: sono rivestiti internamente con uno o più strati di ptfe. Eletto principe delle materie plastiche per la sua versatilità, il PTFE ancora oggi è uno dei materiali più particolari.

Questi prodotti trovano riscontro, soprattutto, dove c'è presenza di acidi, alcali forti, fluidi con classi ristrette di tenuta, dove necessitano materiali di scorrimento, pezzi finiti, anche stampati isostaticamente ed in generale, dove necessiti il ptfe, in tutte le sue "espressioni". Principalmente vengono utilizzati nei settori chimico-farmaceutico, ingegneristico, petrolchimico, dell’industria meccanica e alimentare.

FOSTEEL srl | SNC, Via Alfredo Nobel - 70024 Gravina In Puglia (BA) - Italia | P.I. 07845790729 | Tel. +39 080 3269932 | Fax. +39 080 3269932 | info@fosteel.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite Easy